Prezzi fotovoltaico: il mercato punta al ribasso

Cosa c’è nel futuro del mercato fotovoltaico?

in-arrivo-il-conto-energia-termico

Secondo gli esperti di IHS iSuppli i prezzi dei moduli fotovoltaici sono destinati a scendere nell’arco dei prossimi mesi. Un dato sorprendente vista la crescita della domanda registrata dal settore, spinta soprattutto dallo sviluppo dei mercati emergenti.

Il valore dei pannelli solari scende.

E a detta degli esperti, paradossalmente, sarebbero proprio i nuovi mercati a generare questo scenario. Dove regna una radicale contrazione dei prezzi, unita alla diminuzione del costo per Watt.

Ma nel novero degli agenti promotori di questo cambiamento dobbiamo ascrivere anche la Germania. Nazione che da poco ha varato nuove misure destinare a riscrivere il settore.

Ad amplificare il fenomeno di rinnovamento normativo il ruolo di primo mercato fotovoltaico mondiale giocato dalla Germania. Colpiti in maniera particolare i moduli in silicio cristallino.

Incidono sulle ultime tendenze di mercato anche il progressivo taglio dei sistemi di incentivazione e la conseguente contrazione della domanda.

Come da tempo è noto, infatti, con il Quinto Conto Energia, ormai quasi completamente esaurito, calerà il sipario sugli incentivi statali italiani in merito al fronte fotovoltaico. Probabilmente saranno attivate delle misure detrattive.

Per l’analista di IHS iSuppli Glenn Gu: “La domanda europea di moduli fotovoltaici è scesa in ottobre, principalmente a causa degli sviluppi del mercato elettrico solare della Germania”.

Se infatti ci soffermiamo sul solo mese di ottobre, notiamo come il prezzo medio per watt si sia ridotto dal 1,9 e il 3,5%. Dati da leggere su scala mondiale. Unico Stato a fare eccezione è il Canada.

La nazione nordamericana, in totale controtendenza, produce un incremento del 5,5%.

I vicini statunitensi mostrano il calo maggiore. In questo caso il costo unitario è scemato fino a 0,69 dollari/Watt da 0,71 di settembre.