Pannelli Fotovoltaici Piccoli

Le dimensioni di spazio disponibile costituiscono il vincolo maggiore alla diffusione del fotovoltaico: se si vuole incrementare la diffusione del fotovoltaico su larga scale bisogna incrementare la ricerca nel settore capace di vincere il vincolo dello spazio necessario ad installare un impianto fotovoltaico.

Questo è quello che ha recentemente messo in atto la Beghelli con i nuovi pannelli fotovoltaici piccoli.

Ma vediamo bene di spiegare le problematiche inerenti a questo argomento.

Un’impianto domestico di medie dimensioni, ovvero pari a 3 Kwh, richiede una superficie disponibile all’ installazione che è pari a 25-30 mq. Queste dimensioni influiscono negativamente sulle possibilità di diffusione su larga scala degli impianti fotovoltaici, soprattutto in aree cittadine, ad alta densità di abitazioni.
Al momento, invece, il vincolo invece rappresentato dal costo per l’acquisto di un impianto e per la sua installazione, non costituisce piu un elemento che pesa negativamente sulla diffusione del fotovoltaico, grazie ad una serie consecutiva di leggi, di cui l’ultima chiamata quarto conto energia, che hanno fissato una serie di incentivi economici, tramite i quali chi sceglie il fotovoltaico riesce a rientrare dell’investimento sostenuto.

La ricerca tecnolgica porta sui frutti, laddove è recente la notizia che Beghelli ha messo in produzione dei pannelli fotovoltaici di dimensioni più piccole rispetto ai pannelli in silicio, che potrebbero essere disponibili sul mercato in meno di un anno, caratterizzati da un alto livello di concentrazione, e quindi di capacità di conversione energetica all’interno di vincoli di dimensione maggiori.

Le celle che compongono questi nuovi pannelli sono realizzate a giunzione multipla ed con l’uso di nuovi materiali quali gallio, germanio ed indio, e sarebbero capaci di convertire in energia l’intero spettro dei radiazioni solari.

Dotati di una nuova forma a cunette, sarebbero capaci di un maggior grado di concentrazione delle radiazioni, e quindi di una maggiore efficienza di conversione pari al 50% dei raggi raccolt per cm quadrato.

I pannelli dotati di questo tipo di celle sarebbero di una dimensione pari a 3mm, molto minore rispetto alle attuali celle, che hanno dimensioni pari a 15 cm: la conseguenza è che un pannello da 15w si potrebbe ottenere con un solo metro quadro di pannelli.