Fotovoltaico: stampare autonomamente pannelli fotovoltaici

Fotovoltaico: stampare autonomamente pannelli fotovoltaici in formato A3. È questo il progetto su cui è a lavoro il Victorian Solar Cell Consortion. Si tratta dell’innovativa idea di un gruppo di ricercatori dell’Università di Melbourne, Monash University e alcuni partner di settore.

Un risultato resto possibile dall’avvento di moderni strumenti, disponibili a breve, per la stampa ad altissima velocità di celle solari su plastica e metallo. Questa operazione potrà essere eseguita sia con formati da pochi centimetri quadrati che con una dimensione massima equivalente a quelle di un foglio A3. È adottato un particolare tipo di inchiostro, semi-conduttore.

Secondo gli analisti del settore, le celle solari stampate su plastica e metallo potrebbero costituire una forma di fotovoltaico particolarmente versatile, soprattutto se confrontata con i pannelli solari in silicone.

“La stampa di celle solari su larga scala -ha sostenuto Scott Watkins, studioso coinvolto nel progetto- apre una vasta gamma di possibilità per le applicazioni pilota. Questi pannelli solari potrebbero essere adatti all’installazione su tetti, superfici in vetro, insegne pubblicitarie e addirittura su strumenti tecnologici d’uso personale, come i pc portatili”.

Purtroppo, per il momento, la stampante per pannelli solari è molto costosa, il costo si aggira intorno ai 200mila dollari. Lo scopo dei ricercatori è anche quello di trovare una risposta tecnica che permetta di ridurre sensibilmente il prezzo, in modo particolare per quanto riguarda le piccole aziende che vogliono sviluppare autonomamente i propri progetti. Insomma, un percorso di ricerca che getta le basi per un nuovo ambito imprenditoriale.