Calo prezzi fotovoltaico: continuerà anche nel futuro?

Continuerà anche nel futuro il calo dei prezzi fotovoltaico? È una delle principali domande che potrebbe influenzare il mercato nei prossimi mesi. È la prima volta, infatti, negli ultimi quattro anni, che il prezzo di vendita dei moduli sul mercato europeo registra una crescita.

Nel mese di marzo il prezzo medio di vendita dei moduli cinesi è aumentato del 4%. In base alle previsioni del iSuppli PV Module Price Tracker di IHS, è altamente probabile che il trend prosegua nei prossimi mesi. Entro fine maggio i prezzi dovrebbero salire del 5-6% rispetto ai livelli di marzo, raggiungendo gli 0,69 $/W, ovvero 0,53 euro/W. Un rincaro che riguarda i prodotti fotovoltaici in modo trasversale, a prescindere dal livello di qualità, purché provenienti dal gigante asiatico.

Perché questo fenomeno? Quali sono le cause del recente rincaro nei prezzi fotovoltaico? Gli esperti di IHS individuano le ragioni nella crisi da oversupply che ha portato i produttori a vendere sotto prezzo pur di restare vivi.

A condurre al rincaro anche le misura antidumping che l’UE potrebbe imporre sui prodotti cinesi. Si tratta di un procedimento entrato in vigore il 6 marzo, che ha imposto la registrazione di moduli, celle e wafer made in China. La prima conseguenza è stata una carenza di moduli nei mercati più importanti, quali Germania e Gran Bretagna.